Colline di Giais strumenti litici del Mesolitico recente

Nel lontano 1989  in un’ampia area prativa il sig. Luigino Zin perlustrando i numerosi cumuli di terra scavati dalle talpe, rinvenne una cinquantina di schegge di selce.

Presenti presso il Museo Archeologico di Torre di Pordenone.

Questo pomeriggio perlustrando le buche create dai cinghiali ho constatato che sui colli esistono delle selci. Vedi foto qui sotto.

Alto livenza 1992,pp.192-193, Rinvenimenti preistorici 1993,p.213; PESSINA, CARBONETO 1998, schada 11
carta di distribuzione; San Tomè 1998, p. 8; GUERRESCHI 1998, p.82; Archeologia di un territorio 1999,p 7.